HOMEdefriten


PROFILO
PROFESSIO-
NALE

 
Requisiti
Per questo profilo professionale i Soccorritore/soccorritrice stradale devono possedere competenze tecniche, mediche e sociali, nonché conoscenze nell'ambito della sicurezza stradale. I soccorritori stradali svolgono attività amministrative in maniera corretta e affidabile.
 
I Soccorritore/soccorritrice stradale forniscono servizi nell'ambito dei trasporti, dell'assistenza ai veicoli e della circolazione. I loro clienti sono conducenti o proprietari di veicoli che presentano problemi di funzionamento parziali o totali.

I Soccorritore/soccorritrice stradale sono in grado di:
  • valutare correttamente i pericoli e gli eventuali altri danni sul sito dell'incidente o del guasto, in particolare per quanto concerne la sicurezza delle persone e dei beni presenti, nonché i pericoli per l'ambiente, e adottare le misure ritenute necessarie;
  • definire la procedura da seguire d'intesa con i propri clienti, le compagnie di assicurazione e i rispettivi committenti;
  • fornire ai propri clienti consulenza in merito a tutte le questioni relative al guasto o all'incidente e aiutarli a riprendere il viaggio.
Con l'indirizzo di approfondimento «Autosoccorso stradale», sono inoltre in grado di:
  • diagnosticare e risolvere i guasti ai veicoli, sia con una riparazione d'emergenza sia con altri interventi, valutarne quindi correttamente le condizioni di guida e, ove possibile, ripristinarle.
Con l'indirizzo di approfondimento «Pronto intervento» sono in grado di:
  • mettere in sicurezza, recuperare, rimuovere, custodire correttamente o provvedere a smaltire i veicoli;
  • valutare la possibilità di riprendere la marcia dopo un incidente di lieve portata.
Con l'indirizzo di approfondimento «Pronto intervento e autosoccorso stradale» come generalisti sono in grado di:
  • diagnosticare e risolvere i guasti ai veicoli, sia
  • mettere in sicurezza, recuperare, rimuovere, custodire correttamente o provvedere a smaltire i veicoli.


Esercizio della professione
I soccorritori stradali lavorano a tempo pieno oppure su richiesta, parallelamente alla loro regolare attività professionale. Si recano sul luogo dell’incidente o del danno, dove forniscono i propri servizi. In caso di guasti lavorano per lo più da soli. In caso di incidenti, in genere non raggiungono per primi il sito dell'incidente, bensì vi si recano dopo le organizzazioni di pronto intervento, alle quali provvedono a prestare assistenza. I soccorritori stradali operano per lo più sul sito dell’evento, spesso in località ad alta densità di traffico (ad esempio in autostrada). Sia in questo tipo di situazione, sia sul sito di incidenti devono essere in grado di lavorare in condizioni difficili (stress, pericoli). Svolgono inoltre parte del loro lavoro in officina o in ufficio. Forniscono i loro servizi principali 24 ore su 24 e in particolare eseguono gli interventi all'esterno in qualsiasi condizione atmosferica.

Sono dotati di abilità tecniche e doti comunicative a livello pratico, scritto e orale, che gli consentono loro di comunicare in maniera ottimale con tutti i soggetti coinvolti. Per l'esercizio di questa eterogenea attività un elemento imprescindibile è costituito dalle competenze sociali. I soccorritori stradali collaborano direttamente con le organizzazioni di pronto intervento. Nell'ambito della loro attività, fanno parte di una complessa rete costituita da diversi attori: persone coinvolte in guasti e incidenti, vittime di incidenti, committenti, polizia, vigili del fuoco, personale di soccorso sanitario, compagnie di assicurazione, autorità ecc. Ne conoscono gli interessi e possono tenere conto delle loro esigenze nell'esercizio della propria attività lavorativa a seconda delle circostanze.

Contributo della professione alla società, all’economia, alla natura e alla cultura
I soccorritori stradali fanno uso in modo professionale dei propri veicoli, ossia guidano in maniera economica, sanno utilizzare gli strumenti di lavoro e conoscono le attrezzature. Conoscono le attuali disposizioni di legge e le norme di sicurezza. Nell'ambito delle loro attività sul luogo del guasto o dell'incidente prestano particolare attenzione alla tutela dell'ambiente e della natura.

Dal loro lavoro traggono beneficio gli utenti della strada grazie alla maggiore sicurezza, le persone bisognose di aiuto che ricevono assistenza medica, le organizzazioni di pronto intervento per la collaborazione ottimale, l'ambiente grazie alla prevenzione di danni ambientali indiretti, le compagnie di assicurazione grazie ai minori danni indiretti durante la riparazione dei guasti, il recupero e il trasporto dei veicoli. I soccorritori stradali possiedono conoscenze basilari di diritto assicurativo e conoscenze approfondite delle norme della circolazione stradale. Seguono programmi di formazione continua sia nel settore della tecnica automobilistica sia nei campi della sicurezza, della comunicazione, della circolazione stradale, della viabilità e del pronto soccorso.

Ulteriori informazioni si trova anche sul Flyer seguente:
Flyer Profilo professionnale

La versione stampate può essere ordinata dalla segretaria RoadRanger office@roadranger.ch.
 
 
OFFICE@ROADRANGER.CH